1856 Visualizzazioni |  2

Tutti, ma proprio tutti, bevono l’acqua LAURETANA !

Anche Claudio Marchisio, e non solo 😉

Voi non immaginate quanti artisti e vip, durante gli eventi, ci chiedono espressamente di bere soltanto acqua Lauretana.

A partire dalla cantante Gianna Nannini, che durante la performance al Teatro del Silenzio ne aveva pieno il camerino.

Fino a Gianni Morandi, immortalato nei mesi scorsi mentre scarica dal baule della sua auto alcune casse di Lauretana, e Gigi D’Alessio che l’ha scelta per il primo brindisi “salutare” dell’anno.

Lauretana piace anche ad Alessia Marcuzzi, immortalata nel suo camerino, intenta a farsi truccare prima di andare in scena; sul tavolo, immancabile, una bottiglia dell’acqua biellese.

Prima di lei Kirk e Michael Douglas sono stati paparazzati in un ristorante oltreoceano mentre pasteggiano sorseggiando l’acqua piemontese.

Ed anche Raoul Bova, Rocio Morales, Serena Autieri, Nicolas Cage, Evander Holifield e David Foster hanno sorseggiato acqua Lauretana alla scorsa edizione della Celebrity Fight Night Italy, durante il White Party firmato Salotti del Gusto che si è svolto nella dimora privata di Andrea Bocelli.

Ma perchè tutti bevono acqua Lauretana ? Semplice, perchè si vogliono bene 🙂

Non sono certamente un’esperta, o idro sommelier come dir si voglia, ma in questi anni ho potuto testarne i benefici sul mio corpo,

E posso dire con certezza che l’acqua Lauretana rappresenta il giusto connubio tra bellezza, gusto e salute.

E’ la più leggera in Europa ( e guardate che non è cosa da poco), con un altissimo grado di purezza certificato.

Di conseguenza, per chi come me normalmente ha qualche problema a bere, durante il giorno, la quantità di acqua di cui il corpo necessita, scivola giù che è un piacere 😉

Il ricambio idrico è garantito, e grazie ad un ridotto contenuto di sali minerali e sodio, è anche efficace nella lotta contro la cellulite. Vi sembra poco ?? 😉Ma l’acqua Lauretana dove nasce?

Ve lo dico io, nell’area idrogeologica del Monte Rosa, a più di 4600 metri di altitudine, sul confine tra Italia e Svizzera.

Fa un pò effetto, vero, pensare di ritrovarsela in tavola ?? 😉

E fa ancora più effetto vederla, perchè le bottiglie in vetro dedicate all’alta ristorazione sono davvero belle, e per chi come me deve essere attento ad ogni particolare di una cena, dagli allestimenti al nastro del menu, assicurano alla mise en place quel tocco di design che non guasta ( non sapete quante volte mi sono arrabbiata vedendo le foto di eventi luxury rovinate da una brutta bottiglia o etichetta !!)

«Una tavola imbandita è un palcoscenico dove la bottiglia può diventare protagonista: se è bella, attira lo sguardo, incuriosisce lo spettatore e riesce a farsi conoscere».

Nelle parole dell’AD Antonio Pola, ai vertici dell’azienda insieme al Presidente Giovanni Vietti, c’è la sintesi di una partnership che dura dalla fine degli Anni Novanta quando Pininfarina ( si, avete capito bene, proprio lui) firma per la prima volta la bottiglia di acqua Lauretana.

La forma di design, l’etichetta essenziale e raffinata e l’apertura con il tappo a vite, che consente di preservarne più a lungo la purezza, sono un’intuizione che, da allora, rende uniche e riconoscibili le bottiglie Lauretana sulle tavole di tutto il mondo.

Se pensate che, nella prima pubblicità, la bottiglia era verde in vetro, e il “testimonial” di allora aveva una sportina in rete e calzettoni rossi appena sotto il ginocchio, di strada ne è stata fatta davvero tanta.

Oggi, il testimonial è nientemeno che  Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus e della Nazionale italiana, classe 86.

“Il rapporto che ci lega a Marchisio è di stima reciproca: ammiriamo il suo talento e la sua autenticità e lui da anni è un consumatore fedele e consapevole di acqua Lauretana. Il nostro è stato un incontro di valori umani e professionali condivisi, quali integrità e impegno, e siamo felicissimi che continui”.

Queste le parole dell’AD Antonio Pola, che ha ufficializzato a fine 2016 il sodalizio portando Marchisio a visitare l’azienda, per conoscere il team Lauretana e scoprire i processi produttivi che portano l’acqua dalla sorgente alla tavola.

Lauretana affianca al proprio brand un testimonial perfettamente aderente alla propria immagine: Marchisio non è solo un nome di prestigio, ma rappresenta al meglio il volto di un’acqua di qualità dedicata al benessere.

Un’altra scelta vincente che è piaciuta al pubblico che mette salute e benessere al primo posto.

E sceglie, come me, di bere ogni giorno l’acqua più leggera d’Europa 🙂

Volete un consiglio ? Provatela ! 🙂

(r.c.)