3470 Visualizzazioni |  Mi Piace

“SALOTTI IN WHITE” con Andrea Bocelli apre la CELEBRITY FIGHT NIGHT

Star hollywoodiane, celebrities e oltre 200 donatori internazionali.

Questi gli ospiti del“White Party” firmato Salotti del Gusto®, evento di apertura della “Celebrity Fight Night ”, uno tra i più grandi gala’ benefici al mondo, fondato da Muhammad Ali e portato con successo n Italia dagli stratosferici  Andrea e Veronica Bocelli.

Paura ?? Si, un pò, lo confesso. Ma anche tanta, tanta emozione !

Mesi e mesi di preparativi, dalla scelta degli allestimenti al menu, tutto previsto nei minimi dettagli.

Ma quando Nicolas Cage e Raoul Bova si avvicinano, ho un tuffo al cuore.

” Posso chiedervi se avete qualche intolleranza alimentare? ” è l’unica cosa che mi esce dalla bocca. E siamo solo all’inizio 😉Alessandro Domanda, Raoul Bove e Raffaella Corsi di Salotti del GustoAlessandro Domanda, Veronica ed Andrea Bocelli, Raffaella Corsi di Salotti del Gusto ed Emiliano Usai di Jeep

 

_20olyfield_raffa2

Una giornata indimenticabile, metereologicamente perfetta !

Neanche il più abile regista hollywoodiano avrebbe potuto prevedere un sole così terso, un cielo blu così intenso, e quel filo d’aria tra i capelli che fa tanto “set cinematografico” 😉

Ma non era un set, era il “nostro” evento, quindi vietato sbagliare !

Il Teatro del Silenzio è davvero un luogo magico; Veronica ed Andrea sono stati geniali nel pensare di accogliere qui gli ospiti.

L’impatto con lo straordinario paesaggio di Lajatico ha lasciato tutti senza fiato.

L’allestimento da rivista patinata, con cascate di frutta e fiori, e il  prezioso tavolo in marmo lungo ben 60 mt.realizzato dall’azienda carrarese  Gualtiero Vannelli per il matrimonio dell’attrice Kim Kandashian, hanno fatto il resto 😉Raffaella Corsi event manager White Party Celebrity Fight Night_101_mg_0137-copia_901300 invitati, rigorosamente in total white”.

Letteralmente incantati davanti al tramonto arricchito dallo strabiliante spettacolo dei butteri e delle pecore al pascolo.

Alcuni nomi ve li ho già anticipati; l’’attore hollywoodiano Nicolas Cage, la leggenda del pugilato Evander Holyfield, solo per citarne alcuni.

Ma anche gli italianissimi Raoul Bova, accompagnato dalla bellissima Rocio Munoz Morales, e Serena Autieri, splendida insieme al marito.

Tutti mi hanno confessato i loro gusti e le loro intolleranze in termini alimentari.

Curiosi ?? Non vi dirò nulla, sappiatelo ! 😉

Serena Autieri e Raffaella Corsi di Salotti del Gusto

Nicolas Cage e Raffaella Corsi di Salotti del GustoGrazia Pitorri, Rocio Munoz Morales e Raffaella Corsi di Salotti del Gusto

Alessandro Domanda ed Evander Olyfield

E’ difficile spiegare cosa si prova quando sulla scena arriva Andrea Bocelli.

Il silenzio cala, ed è un silenzio fatto di rispetto, di ammirazione, di garbo.

Immaginate il suo arrivo a cavallo, con la camicia al vento e i pantaloni bianchi infilati negli stivali di pelle; fiero, disinvolto, sicuro, mentre guida il suo destriero; gli ospiti sono strabiliati.

Mi guardo intorno e, anche se tutto mi sembra perfetto, cerco il particolare stonato; perchè sono fatta così, perchè la prossima volta non dovrà più esserci, perchè tutto deve essere, sempre, più di quello che tutti si aspettano.

I camerieri sono bellissimi con i simpatici grembiuli  e cappelli in paglia griffati “Salotti del Gusto”, in perfetto stile country chic.

Gli invitati apprezzano le sfiziose ricette toscane in versione finger, preparate live dallo chef pisano Daniele Novosedlik; ribollita, pappa al pomodoro, panzanella croccante vanno letteralmente a ruba.

Sappiate che non sono riuscita ad assaggiare nulla, ma mi sembra ancora adesso di sentirne il profumo 😉 L'Aperitivo di Salotti del Gusto al White Party della Celebrity Fight Night

_3

_46E che dire dello scenografico pane toscano da 50 kg cotto nel forno a legna, sul quale spicca la scritta Salotti del Gusto ?

E del prezioso quadro “gourmet realizzato con la selezione di salumi e formaggi della tradizione medicea toscana de Lo Scalco” di San Miniato , con gli immancabili grissini stirati a mano del “Pastificio Artigianale Michelis” ( particolarmente apprezzati dai divi americani quelli per celiaci) con composte e miele di castagno e corbezzolo del Parco dell’Uccellina ?

Vi è venuto appetito ?

Allora vi dico ancora, tra le proposte, prosciutto PietraRoja tagliato a mano ( il più caro al mondo), e blinis al caviale Royal Oscetra Ars Italica Calvisius.

Vi basta come aperitivo ?? 😉_2

_30

_02Insieme alla sommelier e idro sommelier Alessandra Veronesi coinvolgiamo un divertito  Raoul Bova nella degustazione dell’acqua Lauretana.

E insomma, tra selfie e grandi sorrisi, l’aperitivo si prolunga piacevolmente e dobbiamo insistere un pochino per far “schiodare” gli ospiti da quel luogo magico.

Gli invitati sono attesi alla Tenuta Bocelli per il dinner gala, sempre firmato Salotti del Gusto.

Pensavate fosse finita qui ??

Macchè, è’ da questo momento che inizia la vera festa tra allestimenti e luci hollywoodiane._mg_0635-copia

_mg_0716-copia

_mg_0673-copia

_mg_0574-copiaLa  tenso struttura sembra quasi di cristallo, incastonata tra il maneggio e i vigneti.

Enormi lampadari si specchiano sui tavoli rotondi, addobbati con mise en place in porcellana e argento, ed illuminano i centro tavola realizzati con frutta e fiori di stagione ( riuscite ad immaginare le manovre del pomeriggio per centrare perfettamente le luci su ogni tavolo ?? 😉 )

Come mai i tee light sono spenti ?? Accendiamoli !!!!

E così, a poco a poco, sul “green carpet” arrivano gli ospiti; alcuni si accomodano, altri si attardano in chiacchiere, altri ancora proseguono fino al suggestivo salotto con divani bianchi e candele creato tra i filari.

Vi piace ?? Noi l’abbiamo pensato così… 😉_mg_0639-copiaAl centro di tutto questo,  un grande palco che verrà calcato, durante la serata, da una sfilza di artisti da far invidia ai più blasonati spettacoli oltre oceano.

La cena non è ancora iniziata e Andrea Bocelli  duetta già con gli ospiti, incanta con la sua dolcezza e con le sue straordinarie interpretazioni di “Besame Mucho” e “Un amore così grande”.

Gli invitati, quasi tutti americani, sono elegantissimi, e “luccicanti”, ma l’atmosfera non è ingessata, tutt’altro.

Alla fine di una travolgente esibizione, tutte le donne saliranno sul palco per ballare insieme allo strabordante Neil Rogers, tra i produttori discografici di musica pop più famosi e influenti al mondo._mg_0783-copia

_mg_0734-copia

_mg_0859-copia

_mg_0794-copia

_mg_0647-copiaIl menu, firmato dallo chef pisano Daniele Novosedlik, è volutamente ideato per esaltare le ricette medicee del territorio.

Tutti conoscono l’amore viscerale che lega Andrea Bocelli alla sua terra.

Così come tutti sanno la sua naturale avversione per il pesce 😉

Quindi, si comincia : sformato di pappa al pomodoro con ricotta e riduzione di basilico fresco e olio extra vergine di oliva, pecorino con cipolla caramellata e miele di Corbezzolo, “tortello maremmano” di ricotta e spinaci con “sugo finto” e funghi porcini, gnocchetti al basilico in salsa di noci con pecorino di Pienza, “Pollo Caciuccato” ( una vera specialità !!), Peposo all’Impruneta con radicchio di campo saltati  e “Dulcis in Fundo”, un’autentica chicca.

Lo chef stellato Andrea Aprea del ristorante Vun al Park Hyatt Milan, dedica un personale tributo al Maestro Bocelli rivisando un piatto della tradizione toscana : Zuppa Inglese…da Lajatico a Milano”._mg_0572-copia

_mg_0877-copia-2Impossibile descrivervi la piacevolezza di quei momenti.

David Foster, il più importante produttore musicale americano,  vincitore di 13 Grammy Awards, presenta sul palco le esibizioni degli ospiti.

Reba McEntire, Ronnie Dunne & Kix Brooks, Peter Cetera, Nile Rodgers & the Chic, Colbie Caillat sono solo alcuni dei nomi che accendono la serata con ritmi folk.

E’ tutto strabiliante e neanche mi accorgo che è già notte.

Le candele sui tavoli si stanno spegnendo e i piedi stretti nei sandali tacco 12 iniziano a fare male; ma nessuno ha voglia di andare a dormire, tutti intorno cantano, ballano, sorridono.

E’ davvero una bella atmosfera, e la tensione, lentamente, sta calando.

Si avvicina Serena Autieri, si complimenta per il menu.

Ci rivedremo dopo due giorni a Firenze, al gran gala a Palazzo Vecchio, con ospite d’onore la Regina Rania di Giordania.Raffaella Corsi e Alessandro Domanda di Salotti del Gusto

_mg_06481-copia

_mg_0738-copia

_mg_0805-copia

_mg_0884-copia

Ma non c’è tempo per emozionarsi, la Celebrity Fight Night continua il suo “viaggio”.

Domani si va a Venezia, aperitivo e pranzo sul Canal Grande, viaggio di ritorno sul Frecciarossa riservato agli ospit sul quale sarà servita la cena firmata dallo chef stellato Vito Mollica.

Ancora non mi sembra vero di aver dato il mio piccolo, piccolissimo contributo ad un evento di tale portata.

Un evento che è tutto di Veronica e Andrea Bocelli, sempre presenti, sorridenti, splendidi nel loro ruolo di padroni di casa, e del fantastico staff formato da Olimpia, Sarah, Alessia, Valentina, Leonardo e tutto la squadra della ABF e della Enit.

L’ applauso mio e di Alessandro, che si aggiunge a quello di tutti gli ospiti,  va agli architetti scenografi Alberto e Ilaria Bartalini.

E anche ad Amos e Matteo Bocelli, splendidi figli di Andrea, due ragazzi di rara educazione e semplicità.

Un grazie di cuore alla squadra‘ di Salotti del Gusto, che mi ha “supportato e sopportato” in questa straordinaria avventura, e a tutti gli ospiti che hanno condiviso, ancora una volta, la nostra autentica gioia ! ( r.c.)

raffa_gruppo