2483 Visualizzazioni |  1

Tutti a bordo di Alfa Romeo per le STRADE STELLATE più affascinanti d’Italia !

Ogni viaggio si vive tre volte: quando si sogna, quando si fa e quando si ricorda 😉

Strade Stellate, il nuovo tour che abbiamo ideato per Alfa Romeo, unisce tutte le essenze del viaggio.

L’emozione di scoprire l’arte e a bellezza del patrimonio culturale italiano da una prospettiva unica e privilegiata, ovvero a bordo di Alfa Romeo.

L’esperienza di vivere le magiche atmosfere delle più belle dimore storiche d’Italia, gustando l’arte culinaria di chef stellati e premiati.

Il ricordo, indelebile nella memoria, di un week end vissuto all’insegna di gusto, motori e bien vivre !

Strade Stellate, in collaborazione con Guida Michelin, è l’evento itinerante che abbiamo ideato per portare la nuova flotta Alfa Romeo ad attraversare tutta l’Italia.

Le tappe ?? Sei splendide ville settecentesche selezionate nei luoghi più incantevoli. Sulle sponde del lago, a picco sul golfo di Sorrento, nella straordinaria campagna toscana.

Con uno chef d’eccezione : Italo Bassi. Ventisette anni di esperienza all’Enoteca Pinchiorri, nella quale ha conquistato tre stelle Michelin, viaggi ed esperienze in ogni parte del mondo, e oggi una scommessa, già vinta.

I ristoranti Confusion di Verona e Porto Cervo, che oggi gestisce con successo insieme alla bellissima moglie Tatiana, sono concept esclusivi in cui l’eccellenza della cucina si fonde con la raffinatezza e il lusso degli ambienti.

Cucina e design, eleganza e stravaganza; non solo uno chef, è un’artista dotato di rara umiltà che incanta con la sua passione.

 Italo Bassi è lo chef che abbiamo scelto come volto del tour. Ed è lui che accoglie gli ospiti in Villa dopo i test drive per coinvolgerli in una suggestiva Academy Gourmet fatta di show cooking, performance live,  suggestioni e abbinamenti emozionali.

La tappa di apertura di “Strade Stellate” è andata in scena a fine maggio a Villa Pellegrini Cipolla di Castion Veronese.

La dimora, splendida espressione dell’illuminismo veneto, è oggi rinomata location per eventi gestita con successo da Sara Squarzoni e Federico Chignola, proprietari del ristorante stellato La Casa degli Spiriti di Costermano.

Sara e Federico ci hanno supportato nel coordinare magistralmente ogni dettaglio, dal servizio alla mise en place, ai tanti momenti gourmet; i welcome coffee, gli aperitivi e le merende con amous-bouche e stuzzicanti finger dolci e salati.

I pranzi, ambientati nella suggestiva sala affrescata del settecento,  sono stati eseguiti a quattro mani dagli chef Italo Bassi e Michele Iaconeta, oggi alla guida della cucina de La Casa degli Spiriti.

Ma facciamo un passo indietro.

Le giornate si sono aperte con i test drive della gamma Alfa Romeo al gran completo, schierata nello splendido giardino all’italiana.

Un colpo d’occhio straordinario, con il sole a specchiarsi nel nuovo Stelvio, primo e attesissimo SUV della storia del brand.

Siamo saliti anche noi a bordo, accanto all’istruttore di guida sicura, e tra scorci paesaggistici e panorami mozzafiato abbiamo sperimentato davvero il massimo in termini di confort e sportività.

Prima su Stelvio e poi su Giulia, l’elegante berlina sportiva che racchiude al suo interno tutti gli elementi che fanno di  Alfa Romeo uno dei brand oggi, in assoluto, più desiderabili.

Ma la massima espressione de “La meccanica delle emozioni” è senza dubbio la 4C che incarna l’essenza sportiva propria del “DNA Alfa Romeo”.

L’avete provata ??

Stile inconfondibile e prestazioni mozzafiato !

Il potente motore da 240 CV ci ha permesso un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi.

Davvero il TOP 😉Dopo questa botta di adrenalina, siamo tornati in Villa carichi e pronti all’Academy Gourmet firmata Italo Bassi.

Lo chef ha raccontato agli oltre 100 ospiti la fusione delle culture e degli ingredienti culinari che è alla base della sua cucina nella quale ogni piatto mixa prodotti provenienti da viaggi in ogni parte del mondo, caratterizzati dalla costante ricerca personale dell’eccellenza.

Partendo dal grande prodotto italiano, in questo caso il gambero rosso di Mazara del Vallo, Italo ci ha condotto prima in sudamerica e poi in oriente con l’utilizzo di ingredienti come chinoa rossa e gialla, zenzero, avocado, leche di tigre al mango, per tornare in Italia con il caviale Da Vinci Ars Italica Caviar.

Un viaggio culinario, denominato “Yin Yan”, il cui risultato è un’incredibile fusione emozionale che riesce a valorizzare e far emergere ogni singolo sapore.

Spettacolare l’esecuzione live del riso Carnaroli agli asparagi con fonduta di taleggio e polvere di liquirizia, così come lo storione del Parco del Ticino, sempre di produzione Ars Italica leggermente affumicato e avvolto in carta di riso, alghe wakame e guacamole, mandorle tostate, polvere di olio extra vergine di oliva e lguarnito ancora con il caviale.

Apprezzato anche l’intervento del presidente di Ars Italica  Sergio Giovannini, che ha svelato molte curiosità sull’allevamento di storioni nel Parco del Ticino.

Un viaggio intorno al mondo, che abbattendo barriere e confini, definisce oggi la cucina moderna d’autore.

Lo chef Michele Iaconeta de La Casa degli Spiriti ha proposto le costolette d’agnello in crosta di pane ed erbette spontanee ( un omaggio alla sua terra, la Puglia) e l’originale e apprezzato dessert CioccoLago, in omaggio al Garda.

Tutte le degustazioni sono state accompagnate dall’acqua Lauretana, la più leggera d’Europa, acqua ufficiale del tour Strade Stellate e da ben tre anni scelta da Salotti del Gusto ( e non solo, leggi di seguito cosa ne pensa Claudio Marchisio 😉 ) per tutti i suoi eventi.

Tra i prodotti più apprezzati dagli ospiti, lo Skinos, liquore ottenuto dalla distillazione di pura Mastiha di Chios, perfetto come principale ingrediente per aperitivi e cocktail, e  dopo pasto grazie alle sue proprietà digestive.

Un’autentica chicca frutto della ricerca dell’eccellenza che Salotti del gusto da anni opera in tutto il mondo., che accompagnerà, come aperitivo e liquore ufficiale, tutti gli eventi della nuova stagione di Salotti del Gusto.Il tour Strade Stellate è proseguito con la seconda tappa al Palazzo di Varignana di Castel San Pietro Terme, settecentesca magione dal adagiata sui colli bolognesi.

Dopo la pausa estiva, il tour ripartirà a settembre con la terza tappa a Villa Mazzucchelli di Civilerghe di Mazzano, nel bresciano, splendida dimora palladiana che aprirà in esclusiva le porte della straordinaria collezione privata “della moda e del costume” con oltre 5.000 capi provenienti da ogni parte del mondo.

Sarà poi la volta della toscana con Villa Curina di Castelnuovo Berardenga, a due passi da Siena, residenza storica immersa in un delizioso borgo ricco di storia e fascino con all’interno, oltre alla villa settecentesca che ospita il noto resort e ristorante il Convitto, un’autentica chicca: la cappella Curina, definita la “Cappella Sistina del Chianti”.

Ad ottobre, il tour proseguirà prima in veneto, nella suggestiva Villa Condulmer, a due passi da Venezia, nella quale Giuseppe Verdi compose La Traviata ( ancora visibile, all’entrata, il pianoforte originale) per concludersi a Villa Annabelle, nuovissimo relais di charme situato sul promontorio che unisce la penisola sorrentina a Sant’Agata dei due Golfi.

Vi siete già iscritti ????

E allora, cosa aspettate !

Noi siamo pronti a ripartire !

Intanto, buona estate e buon viaggio, su  Alfa Romeo, a tutti ! 😉

(r.c.)