1621 Visualizzazioni |  Mi Piace

TASTE AND DRIVE, queste le nostre location

E’ appena iniziata la primavera ed è tempo delle classiche gite fuori porta.

Camminate, degustazioni in cantina, pranzi ed esperienze gourmet tra scorci e panorami mozzafiato.

Da cinque anni, il tour Taste and Drive  che organizziamo per Jeep ci permette di scoprire location e territori inesplorati a bordo della straordinaria flotta di auto Jeep.

Unendo il piacere di viaggiare ai piaceri della tavola.

E allora, ecco per voi una breve recensione guida delle strutture che hanno ospitato gli eventi del tour Taste and Drive dell’ultima edizione.

Pronti a salire a bordo della vostra Jeep?

Noi abbiamo iniziato il nostro viaggio dal Piemonte, e precisamente dall’Azienda Agricola Monfaletto dei Conti Cordero di Montezemolo a La Morra (CN).

Nel cuore del Barolo, circondata da 28 ettari di vigneto, la straordinaria cascina recuperata con soluzioni di design ha un’invidiabile posizione panoramica, sulla sommità di un colle che domina l’intero territorio.

La vista incredibile che si gode dalla Tasting Room dalle grandi vetrate spazia a 360° sui distretti di Langhe e Roero.

Qui, con prenotazione, è possibile gustare le specialità tipiche del territorio cucinate direttamente dai proprietari accompagnate da un ottimo bicchiere di Barolo, come  “Goretta Riserva” e “Enrico IV” , ma anche Nebbiolo, Barbera e Dolcetto d’Alba, tutti di produzione della cantina.

E concludere la giornata con una bella passeggiata fino al Cedro del Libano.

Prima di ripartire sulla vostra Jeep Wrangler, l’iconica off-road della gamma Jeep, per godere un’esperienza di guida fuoristrada tra i vigneti più belli del piemonte.

Il nostro voto alla location: 9 +

Sempre in Piemonte, nell’antica città di Acqui Terme (AL), il tour di Jeep ha fatto tappa da Cuvage.

L’azienda giovane, fondata nel 2011, ha una straordinaria cantina dal design innovativo che ne fanno una tra le più belle e moderne ‘cattedrali del vino’ del Piemonte.

Leader nella produzione di bollicine Metodo Classico, la filiera del progetto ‘Cuvage’ ha come principale obiettivo la produzione di vini spumanti aromatici di qualità controllati dal grappolo alla bottiglia.

A fianco della cantina, un’accogliente locanda accoglie gli ospiti tutti i giorni per pranzi e merende tipiche, accompagnati dalle bollicine di produzione e ottimi vini rossi e bianchi delle aziende vinicole del gruppo, Poderi dal Nespoli, Cà Ricossa e Barone Ricasoli.

Noi ci siamo concessi uno sfizio, e abbiamo concluso la tappa con una suggestiva cena in cantina, tra candele soffuse e musica d’autore.

Con noi, gli amici Max Viggiani, Marco Predolin e Fernando Proce di RTL102.5 giunti a bordo di una Jeep Grand Cherokee, il SUV della gamma Jeep che unisce lusso, stile e performance.

Il nostro voto alla location  : 9+

Ora seguitemi fin sulle sponde del Garda, dove sorge la nuova Azienda di Masi Tenuta Canova.

E’ qui che si affina il “Campofiorin”, l’originale Supervenetian ispirato alla tecnica dell’amarone e definito da Hugh Johnson “ingenious technique”.

35 ettari di vigneti dove si coltivano le uve tipiche del veronese,  un ampio uliveto a conduzione biologica e un fruttaio dove riposano le uve in appassimento.

Se siete ‘wine lovers’ che, pur concedendosi una gita al lago, non vogliono privarsi del piacere di un buon vino, questa è la location che fa per voi.

Potrete pranzare nella suggestiva ‘Locanda’, l’osteria di campagna rivisitata che sorge proprio a fianco della cantina, dove le specialità culinarie del territorio gardesano vengono proposte in abbinamento ai migliori vini di produzione Masi.

E poi ripartire sulla vostra Jeep Renegade, il Suv compatto di casa Jeep che sorprende per le innate capacita fuoristradistiche unite ad uno stile moderno e dinamico.

Il nostro voto alla location: 9

Non può certo mancare nel vostro itinerario una tappa in Franciacorta.

Noi ci siamo inoltrati fino al cuore, nella parte più storica, e a bordo di una fiammante Jeep Grand Cherokee SRT Red Vapor,  il modello più grintoso, veloce e potente della gamma, abbiamo raggiunto  Villa Crespi di Arcipelago Muratori, ad Adrio (BS).

L’imponente magione è collocata all’apice di una collina morenica che domina il territorio circostante, ed è circondata da 23 vigneti dislocati nei 6 paesaggi che caratterizzano le diversità della franciacorta.

Qui potrete rilassarvi tra viali, laghetti e incantevoli scorci, degustando  la nuova etichetta Millè dedicata proprio ai giovani del millennio.

Il nostro voto alla location: 9

Ora seguitemi in toscana, vi accompagno a scoprire la Val d’Orcia, incantevole territorio dagli spazi incontaminati.

Qui, proprio al centro, si trova l‘Azienda Pometti.

La bellezza della Tenuta è indescrivibile. Potrei raccontarvi della magia dei tramonti di fronte ad un calice di vino sotto il portico che si affaccia sulla piscina.

Oppure della sensazione impagabile di spalancare la finestra la mattina e godere dei colori dell’alba che nasce.

Ma preferisco che li scopriate da soli, così come gli straordinari profumi della cucina dove la chef Carlotta Pometti,  proprietaria della tenuta, agricoltrice, produttrice e neo mamma, sforna ad ogni ora deliziosi manicaretti con le ricette più prelibate della tradizione toscana.

L’atmosfera di familiarità e calore che si respira, unite alla cura dei dettagli dello storico Casale, ne fanno una delle più belle tappe mai vissute durante questi quattro anni di tour.

Da inserire assolutamente nei vostri viaggi, meglio se a bordo di una Jeep Wrangler Rubicon, ideale per vivere le più estreme avventure off-road.

La Tenuta si estende per 815 ettari dalle “Fattoria La Selva” e “Villa Boscarello” di Trequanda (SI) fino all’antica “Villa Chiatina” a Buonconvento, al confine con le crete senesi e offre passeggiate,  torrenti e in stagione anche la ‘ricerca dei tartufi’.

Non vi annoierete, ma sarà altrettanto piacevole rilassarvi con un bel bagno nella piscina panoramica, e godervi un buon riposo nelle suite affrescate e arredate in tipico Tuscan Style

Il nostro voto alla location : 10Risalendo un pò lungo la penisola, raggiungiamo uno dei distretti vinicoli più famosi del veneto.

Il distretto della Valdobbiadene, che abbiamo attraversato con la carovana del tour Jeep facendo tappa alle cantine Bortolomiol.

Avete mai visitato il Parco della Filandetta?  Ammirare il vigneto sperimentale dai gradoni in pietra dell’antico Teatro è un’esperienza unica.

Così come incontrare le quattro sorelle oggi alla guida dell’azienda.

Si, perché Bortolomiol, leader nella produzione di Prosecco Superiore di Valdobbiadene, è un’azienda tutta al femminile, e fortemente vocata ad un’agricoltura consapevole e sostenibile.

Noi ci siamo stati a settembre, in piena vendemmia, e abbiamo assaporato tutti i colori e la vivacità di un momento così spettacolare.

Da una prospettiva unica e privilegiata, a bordo di una Jeep Cherokee, grintosa e tecnologica, espressione del vero DNA Jeep.

Il nostro voto alla location: 9Pensavate che ci fossimo dimenticati dell’Emilia Romagna? Certo che no!

E quello che vi propongo è un luogo incantevole, immerso tra i colli bolognesi.

Sto parlando della spettacolare azienda Umberto Cesàri di Castel San Pietro Terme (BO), culla del Sangiovese, 170 ettari di vigneto e 52 medaglie e premi vinti solo nell’ultimo anno.

Numeri da paura, confermati dal nostro evento.

Proprio in occasione della tappa Taste and Drive, l’azienda ha inaugurato un nuovo progetto di design architettonico.

Accanto alla panoramica tasting room, dovecon prenotazione è possibile gustare i piatti tipici del territorio accompagnati dalle migliori etichette di produzione,  è nato un nuovo concept benessere nel quale testare i benefici dei prodotti spa realizzati con il vino.

Un’idea innovativa, per una location di alto profilo, ideale per chi cerca un’esperienza unica, da ricordare.

Il nostro voto alla location: 9/10Siamo giunti quasi al termine del tour, ed è ora di gustare un buon distillato.

Le Distillerie Berta di Mombaruzzo (AT) sono inserite in un parco naturalistico di 8 ettari che comprende un suggestivo “percorso didattico” tra le peculiarità naturalistiche del territorio, con suggestive distese di lavanda e spesi di piante rare.

La visita alle Distillerie è un’esperienza a tutto tondo, che inizia dallo storico Museo della Grappa, passa attraverso ll’innovativa e scenografica cantina che sfrutta i benefici della cromoterapia, e si conclude nella panoramica tasting room nella quale gustare ed acquistare le specialità tipiche del territorio, come i buonissimi Amaretti di Mombaruzzo.

Se avete la possibilità di fermarvi per un week end, vi consiglio di soggiornare nel nuovo Relais & Spa Villa Prato, sempre di proprietà della fam. Berta, per assaporare, oltre ad eccezionali pranzi e cene gourmet, autentici momenti di relax nell’attrezzatissima spa. 

Il nostro voto alla location: 10

Ed eccoci arrivati in Puglia, quasi in fondo al nostro tour, carichi di emozioni.

Se vi dico “ Felicità…. è tenersi per mano e andare lontano, la felicità…è un bicchiere di vino con un panino ….” cosa vi viene in mente ??

Ma certo Albano Carrisi, e noi siamo andati a trovarlo, con tutta la carovana Jeep, a Cellino San Marco, nel cuore del Salento.

Le Tenute Carrisi sono un autentico “Borgo Antico” che si estende tra boschi, vigneti e uliveti.

Un luogo quasi “protetto” che trasuda amore, e in ogni dettaglio fa emergere l’impronta del padrone di casa.

L’ Albergo della Felicità, il Ristorante Don Carmelo, dedicato al padre, nascono proprio dalla voglia di ricreare un ‘mondo dei sogni’ all’interno del quale respirare le tradizioni e i valori della cultura enogastronomica mediterranea.

Noi ci siamo letteralmente incantati nella nuova e scenografica  “bottaia”.

Albano invece si è incantato di fronte alla flotta Jeep al gran completo, e tutti a bordo, ci ha mostrato angoli e sentieri della sua sterminata proprietà.

Il nostro volto alla location: 9

Noi siamo giunti alla fine del viaggio.

Con Jeep, abbiamo sperimentato emozioni uniche, stretto migliaia di mani, scoperto luoghi sconosciuti e gustato i vini più pregiati.

Tutti i partecipanti si sono cimentati in spettacolari test drive off-road attraversando fiumi, scalando strade panoramiche e rocciose, attraversando la suggestione di filari sterminati.

Tutti insieme, abbiamo scelto di concludere il tour in un luogo simbolo del territorio italiano, circondati dal calore degli amici di Napoli e dalle bellezze del Parco Nazionale del Vesuvio.

A soli 3 km da Pompei, sulle falde del vulcano, c’è un posto quasi magico che appartiene ai discendenti di un antica famiglia nobiliare partenopea, la cui eleganza emerge in ogni dettaglio.

Stiamo parlando delle  Cantine Villa Dora di Terzigno (NA).

Qui si produce il famoso Lacryma Christi del Vesuvio; se non l’avete mai assaggiato dovete assolutamente rimediare.

La location è immersa in una splendida cornice di ginestre, pini e giardini con rose e piante ornamentali, mentre nel parco si possono ammirare in esposizione una serie di Jeep da collezione risalenti all’epoca bellica.

Un segno del destino!

Noi però siamo saliti a bordo dei nuovissimi modelli Jeep Grand Cherokee, Cherokee, Wrangler e Renegade, autentiche protagoniste di tutte le tappe del tour Taste and Drive, per attraversare il suggestivo Parco e ammirare 1.400 alberi di olivo dell’età media di 60 anni.

Il nostro voto alla location: 10

Se vi è venuta qualche idea, mettetevi in viaggio.

E seguiteci in questo straordinario evento itinerante che, negli anni, ha fatto tappa in oltre oltre 40 location in Italia, relais, cantine vinicole, castelli, coinvolgendo più di 4.000 persone in un’esperienza unica, che unisce i piaceri della guida al palato.

Noi siamo già in viaggio e pronti a ripartire.

Curiosi ?

Trovate in anteprima tutte le tappe  del tour 2017 sul sito jeeptasteanddrive.it.

( r.c.)